Public Speaking

Sentirsi a proprio agio: questo è quello che conta! Il resto è fatto di piccoli accorgimenti reperibili su qualsiasi libro riguardante il Public Speaking. In questo corso, invece, si va alla radice del problema, il motivo per cui la paura di parlare in pubblico è la paura numero 1, precedendo la morte che si piazza solo al 2° posto. Un percorso nel quale non solo si impara ma, soprattutto, si cambia prospettiva, basandosi su “tu sei ok, l’altro è ok” invece di pensare di essere costantemente in una competizione ove ci debba essere uno che vince ed uno che perde. E nella professione del Project Manager la capacità di creare costantemente alleanze sia nel rapporto 1 a 1 che nel rapporto 1 a tanti è una risorsa di valore inestimabile.

La preparazione di uno speach

– Preparazione del testo: scaletta, contenuto, struttura e linguaggio
– Scelta dello stile personale e scelta degli strumenti per avere l’attenzione del pubblico

Si va in scena!

– Cosa fare sul palco: uso dello sguardo, della voce, del corpo
– Power point: come usarli
– Gestire le emozioni

Io sono ok, tu sei ok!

– Approfondimento dei motivi che fanno si che il Public Speaking sia così terrorizzante e condivisione di tecniche adeguate ad aumentare la fiducia in se stessi e sviluppare una comunicazione veramente efficace
– Saper gestire – emotivamente e non – le domande e le obiezioni del pubblico

Manager, quadri e professionisti commerciali e della comunicazione.

Questo corso non richiede specifici requisiti per la frequentazione.

Alla fine del corso, si saprà gestirsi con successo nei momenti di Public Speaking, sia nel quotidiano che negli eventi pubblici.