Skill e conoscenze richieste ai neo PM

Una volta terminato il percorso di formazione, molti PM si interrogano sulle principali skill che il mercato del lavoro si aspetta da loro.

Quali sono le skill richieste ai neo PM dal mercato del lavoro

Partendo da questo punto, si è creato un networking tra allievi, docenti e realtà aziendali e imprenditoriali interessate ad assumere neo project manager per discutere e confrontarsi al fine di creare la seguente lista:

Comunicazione: la prima skill mette d’accordo tutti, un PM che non è in grado di comunicare in modo efficace con i suoi collaboratori e con le persone in generale faticherà ad ottenere buoni risultati

Leadership: la responsabilità è una caratteristica fondamentale per chiunque decida di intraprendere questo tipo di carriera ma deve inserirsi in un approfondito teamworking volto a influenzare e motivare in modo propositivo e costante.

Capacità decisionale: su questo punto ci sono pareri contrastanti; per alcuni è fondamentale che un buon PM sia in grado di leggere ogni informazione per interpretarla e trasformarla in una decisione. Secondo altri invece questa responsabilità spetta alle stakeholder ma il PM deve coinvolgere nel processo decisionale quanti più professionisti di settore possibile in modo da influenzare la decisione verso la migliore tra le opportunità presenti per quella specifica situazione.

RIGHT PEOPLE = SUBJECT MATTER EXPERTS

Capacità d’ascolto: un buon PM, soprattutto alle prime armi, deve imparare ad ascoltare per comprendere i requisiti degli stakeholder ed essere quindi in grado di discutere dei gap tra aspettative, risorse, budget, etc.

Rompere gli schemi: quando si fa un’analisi di rischio o si presenta un problema, è importante che questo venga risolto immediatamente. Per rendere questo processo sempre più efficiente, potrebbe essere necessario che i membri del team siano in grado di guardare oltre gli schemi convenzionali e raggiungere aree di competenza non sempre legate ai propri ambiti abituali.

Come specificato all’inizio, questa lista è frutto di un networking su più fronti; fateci sapere cosa ne pensate e se, sulla base della vostra esperienza ci sono altre skill da inserire.

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *